Un anno vissuto faticosamente

Un anno vissuto faticosamente

Anniversario pesante. Un anno faticoso, faticosissimo, per tante ragioni. Ma abbiamo già fatto un gran lavoro, fatto parecchia strada, molta in salita, ora iniziamo ad intravedere il valico.

Non ci aspettavamo nulla di diverso: Foodendi è nata già adolescente (se non già adulta) perché forti e meditate sono le motivazioni che ci hanno spinto, una giusta formula fatta di passione e ragione che non si improvvisa.

Certo, inutile nascondercelo, avremmo sperato di correre più veloci e non tutte le tappe della nostra tabella di marcia siamo riusciti a raggiungerle nei tempi stabiliti. Il COVID-19 è ancora molto presente in ogni cosa che si vuole fare e le limitazioni ai contatti in persona sono ancora un freno potente, perché il food "tutto digital" e ancor più il food-agri-tech sono concetti astratti e per noi poco interessanti.

Non abbiamo spento candeline, ma a merenda ci siamo concessi una fetta in più di Engineered Bread (Engibread, come lo chiamiamo tra di noi) con una confettura speciale e per ora segretissima.

Ne vedrete (e assaggerete) delle belle...